Il Siulm scrive all’On. Rizzo: “La Difesa non può continuare a spendere 330 mila euro al mese per rappresentanza militare e CoCeR. Dateci una buona legge sui sindacati militari”

“Spettabile presidente della Commissione Difesa On. Rizzo, nel massimo rispetto del suo ruolo ed incarico le chiediamo, anche nel rispetto dei regolamenti e procedure parlamentari della Commissione che sta ottimamente presiedendo, di condurre al termine i lavori della Commissione Difesa giungendo alla produzione di un buon testo di legge sui sindacati militari nel più breve tempo possibile.

Stiamo pazientemente aspettando una legge sui sindacati militari che, riteniamo, ci spetta anche in base a sentenza Corte Costituzionale ed è passato più di un anno e mezzo dalla pubblicazione della sentenza Corte Costituzionale sui diritti sindacali per i militari.

Leggiamo dal calendario lavori della Commissione Difesa che il 15 gennaio, al termine dei lavori pomeridiani: – Norme sull’esercizio della libertà sindacale del personale delle Forze armate e dei corpi di polizia ad ordinamento militare, nonché delega al Governo per il coordinamento normativo (seguito esame C. 875-A Corda e abbinate C. 1060 Maria Tripodi e C. 1702 Pagani – Rel. Corda).

Onorevoli membri tutti della Commissione Difesa vi chiediamo il massimo impegno nel concludere i lavori in tempi brevi, con emendamenti migliorativi rispetto agli ultimi testi valutati dalla stessa commissione e portare in aula un buon testo da approvare in tempi rapidi. Non vorremmo sbagliare ma percepiamo  “resistenze” alla legge e la voglia di ritardare il più possibile o, addirittura, non approvare una legge! Si decida assolvendo ad un compito ed assumendosi  responsabilità politiche che spettano al legislatore.

Ulteriori ritardi danneggiano il personale rispetto ad un diritto di rappresentanza sindacale certificato e non più rinviabile.

Il ritardo danneggia il personale ed i sindacati riconosciuti che si trovano davanti ai muri degli stati maggiori alzati con l’alibi di “ attendere la legge “.

Il ritardare ancora danneggia l’amministrazione Difesa che continua a spendere, e secondo noi assolutamente a sprecare, l’esorbitante cifra di circa 330.000 ( trecentotrentamila ) euro al MESE, ovvero più di 4 MILIONI DI EURO ALL’ANNO per la Rappresentanza Militare ed i CoCeR di fatto superati dalla sentenza Corte Costituzionale.

Egregio Presidente Commissione Difesa e Onorevoli membri tutti della Commissione Difesa: dateci una buona legge sui sindacati militari, ci spetta ed è tanto che aspettiamo.  E’ ora!”

Il DIRETTIVO NAZIONALE DEL SINDACATO INTERFORZE SIULM

Sindacato Unitario Lavoratori Militari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...